Axalta is not resposible for content you are about to view

Standox worldwide

Standox Country Sites

Standox worldwide |

  • Contatti
  • Standox Worldwide Close Country Selector
  • Contatti
Show Language Brand Selector Show Searchbox Show Navigation

Investire nel futuro – ottenere il massimo dal restauro delle vetture d’epoca

Il mercato delle vetture d’epoca negli ultimi dieci anni ha goduto di un successo fenomenale. Nell’agosto del 2017 era stato fissato un nuovo record del mondo con la vendita all’asta di una Aston Martin DBR1 degli anni ’50 per $22.550.000[1]. Se si pensa alle circa 30.000 vetture d’epoca americane inviate in Europa nel 2018[2], si capisce che questo vivace mercato ha certamente bisogno di un esperto del settore ed è qui che entra in scena Standox.

Standox, il marchio di vernici di Wuppertal in Germania, ha un’ottima reputazione nell'offerta di consulenza professionale a carrozzerie specializzate nel restauro di vetture d'epoca. In tempi di incertezza economica, le persone cercano di investire i loro soldi in qualcosa di tangibile e nell'ultimo decennio gli investimenti in auto hanno decisamente superato le performance di valute, diamanti e vino d'annata.[3] Questa tendenza rappresenta un'opportunità per le carrozzerie di perfezionare le loro competenze nell’ambito del restauro di vetture d'epoca e per far crescere questo particolare segmento di mercato.

Olaf Adamek, Brand Manager di Standox per Europa, Medio Oriente e Africa (zona EMEA), spiega: “Il restauro di auto d'epoca richiede un alto livello di know-how tecnologico e manodopera specializzata, ma allo stesso tempo può essere per le carrozzerie un mercato redditizio. La base clienti è forte, compatta e resiliente ai cambiamenti nello scenario economico. Si tratta di persone spesso ben informate sul restauro di auto d'epoca in generale ma che si rivolgono alle carrozzerie per avere una consulenza professionale sul processo di verniciatura. Hanno bisogno di sentire che le loro preziose auto sono in buone mani. "

Quando si determina il percorso migliore per il restauro di un'auto classica è importante prestare attenzione ai dettagli. A volte ciò che inizia come una piccola riparazione su una parte arrugginita si trasforma in un progetto di restauro con un lavoro di verniciatura completo, la chiave quindi è avere accesso ad una struttura professionale ed ai prodotti più corretti.

Corrosione: il vero nemico delle vetture d’epoca

La più grande differenza tra riparare la finitura di una vettura d’epoca e quella di un'auto moderna è la protezione dalla corrosione. Fino agli anni '80, le carrozzerie dei veicoli erano principalmente costruite in lamiera, un materiale fortemente soggetto all'umidità.

Harald Klöckner, Training and Technical Service Leader di Standox per la zona EMEA, ha detto: “Va da sé che avere un costo globale per l'intero progetto di restauro è di vitale importanza. Una volta che questo è stato fatto e concordato con il proprietario, la priorità della carrozzeria dovrebbe essere quella di proteggere efficacemente il veicolo d’epoca dalla corrosione. È fondamentale evitare il contatto tra lo stucco e la lamiera nuda e contrastare il rischio di corrosione nella fase di preparazione del substrato. Uno strato isolante sottile deve essere sempre applicato tra il metallo e lo stucco. In caso contrario, lo stucco si comporta come una spugna asciutta che assorbe l'acqua e la passa al metallo."

Standox raccomanda una lavorazione in tre fasi con un primer acido e un filler VOC. Dopo una corretta preparazione, la lamiera nuda deve essere isolata con un primer acido Standox, ad esempio l’Etching Adhesion Primer U3100 e un filler VOC, come il VOC Xtra Filler U7560, secondo le specifiche dei sistemi di riparazione Standox. Il Filler VOC isola i segni di carteggiatura e i pori e aiuta a uniformare la superficie rendendola una base ideale per la finitura.

Un perfetto punto tinta

Come avviene per la riparazione di auto nuove, la digitalizzazione del processo di gestione del colore ha reso l’abbinamento tinta per le vetture d’epoca infinitamente più semplice e accurato. Per ottenere una corrispondenza perfetta e riprodurre la tonalità e l'effetto originali di un colore vintage i carrozzieri possono utilizzare gli strumenti digitali di gestione del colore Standox come lo spettrofotometro Genius iQ e il software Standowin iQ.

Standox riesce a supportare la carrozzeria durante l'intero processo di abbinamento attingendo alla propria lunga esperienza nel restauro di auto d'epoca anche quando sulla vettura rimane pochissima vernice originale a causa di un grave danno, se è stata riverniciata e il colore originale è da tempo perso sotto diversi strati di vernice o se, semplicemente, non si conosce il codice colore.

Klöckner spiega: "Grazie alla tecnologia avanzata dello spettrofotometro Genius iQ e del software Standowin iQ, le carrozzerie hanno accesso ad oltre 200.000 formule colore costantemente aggiornate che forniscono sempre una corrispondenza cromatica precisa che può essere trasmessa digitalmente alla bilancia wireless."

Risorse e supporto in campo tecnico

Klöckner aggiunge: "Oltre al supporto pratico che offriamo ai nostri clienti, abbiamo anche una serie di utili risorse tecniche prontamente disponibili online volte ad aiutare i carrozzieri professionisti a perfezionare le loro competenze."

Standopedia, per esempio, è la guida online di Standox in cui è possibile trovare informazioni tecniche su argomenti relativi al processo refinish, come la riparazione di colori speciali o l'applicazione di nuovi prodotti. Standox offre anche le guide Standothek contenenti informazioni tecniche utili per i carrozzieri che desiderano aggiornare le proprie conoscenze circa il restauro di vetture d'epoca.

Adamek conclude dicendo: “I proprietari di auto d'epoca amano i loro veicoli e se la riparazione viene eseguita bene è probabile che essi affideranno alla stessa carrozzeria anche gli altri veicoli. Le carrozzerie che offrono un servizio altamente personalizzato e dedicato si guadagneranno la fedeltà dei clienti, avranno un’ottima reputazione sul mercato e faranno crescere la loro attività. "

Per informazioni da Standopedia, vi preghiamo di accedere al menù Servizi & Formazione nell’homepage del sito Standox o all’indirizzo www.standox.it/standopedia. L’area dedicata alle vetture d’epoca nelle raccolte Standothek di Standox si trova alla voce Prestige e Classic Cars, scaricabile all’indirizzo www.standox.it/standothek.

Standox

Standox, marchio refinish globale di Axalta, rappresenta la scelta migliore per i carrozzieri professionisti, i nostri clienti possono infatti fare affidamento su Standox per ottenere sempre i migliori risultati in modo rapido ed accurato. Marchio tedesco con sede a Wuppertal, Standox garantisce che la clientela sia pronta per le sfide del futuro attraverso il miglioramento del flusso produttivo e dei processi lavorativi con strumenti digitali. Standox sostiene la clientela non solo con la propria conoscenza del mercato, ne sostiene infatti anche l’attività commerciale grazie alle approvazioni di produttori auto, gestori di flotte, società di noleggio e compagnie assicurative che sono prova del posizionamento del marchio tra i partner leader del settore automobilistico. Standox – L’arte del Verniciare

 

[1] https://www.luxurylifestylemag.co.uk/drive-sail-and-fly/why-the-classic-car-market-is-melting-down/

[2] https://www.hagerty.com/articles-videos/articles/2019/06/10/europeans-buying-american-classic-cars

[3] https://www.irishtimes.com/life-and-style/motors/have-we-just-seen-the-peak-of-the-classic-car-market-1.3580762

Investment in classic cars
Key Museum Workshop
Sahli Think Colour 33
Investment in classic cars