dcsimg

Axalta is not resposible for content you are about to view

Nascondi navigazione standox.it www.standox.it
Show Language Brand Selector Show Searchbox Show Navigation
60 Jahre Standox

1955 - Nasce Standox

Nel 1950 in tutto il mondo l'industria automobilistica comincia a fiorire. Negli anni successivi alla guerra, possedere e guidare una macchina, era un sogno che molti potevano realizzare. Nel 1955, la Germania produceva il milionesimo Maggiolino. Conosciuto localmente come Knutschkugel – tradotto letteralmente "punto bacio". Il Maggiolino era diventato popolare ben oltre i confini della Germania e fu presto prodotto a livello globale.

Allo stesso tempo, la richiesta di vernici per automobili era in crescita; questo ha ispirato un dipendente della Herberts (Azienda Produttrice di vernici di Wuppertal). Il 22 enne Gerhard Rieger, appena completato il suo apprendistato di due anni, presentò la sua idea per una nuova gamma di vernici Refinish in una conferenza rivolta ai distributori, questi ne furono entusiasti; ma in Herberts, la sua idea fu accolta con reticenza. I dipartimenti di ricerca e sviluppo erano piuttosto scettici, ma Rieger non si perse d'animo e ha trovato un improbabile alleato nella società, il dottor Kurt Herberts, che ha dato l'ok per andare avanti con il nuovo progetto.

Standox Autolack Original

La Famiglia di Kurt Herberts era presente nel settore delle vernici da generazioni. Suo nonno aveva fondato una fabbrica di vernici a Barmen, in Germania nel 1866 ed era passata ai suoi figli nel 1901. Nel 1927, Kurt ha assunto la gestione e Herberts è diventato rapidamente uno dei principali produttori di vernici della Germania. Due progetti particolarmente interessanti da segnalare: Herberts ha fornito la vernice per il famoso dirigibile Graf Zeppelin, e per il Do-X, il più grande idrovolante mai costruito.

Le vernici Herberts Refinish, lanciate sul mercato nel 1955 con il nome Standox - una combinazione di "standolio" (materia prima per la produzione di vernici) e "ossidativo" (asciugatura) - è stato un tale successo che fu presto utilizzato come nome per una gamma completa di prodotti. Lo slogan pubblicitario del tempo era "Standox - fedele all'originale", per l’ottima corrispondenza dei colori con vernici OEM.

Standocryl Autolack

Un passo importante nel cammino verso la costruzione di una nuova identità di  marchio: dal 1960 in poi, tutte le etichette avevano la caratteristica  " farfalla" nel colore blu Standox. Dal 1963 in poi, Standox ha conferito  "sicurezza” attraverso un costante lavoro professionale, sigillo per le sue carrozzerie Partner. Nel corso del tempo, nasce l’associazione di carrozzerie  Repanet, quello che noi oggi conosciamo come il network di carrozzerie con alti standard qualitativi,  presenti in tutta Europa.

Grazie ai buoni rapporti della forza vendita sul campo, Standox sapeva esattamente dove le carrozzerie avevano problemi. Questo ha fatto in modo che le innovazioni dei prodotti Standox rispondessero perfettamente alle esigenze dei Carrozzieri. In questo modo, la vernice metallizzata doppio strato (1968, il sistema One Visit Application  (1992) hanno contribuito a rendere il ritocco più efficiente, la linea Exclusive (1995) ha introdotto sfumature di colore uniche e la tecnologia Standoflash UV (2007)  ha ridotto i tempi della riparazione rapida. La predisposizione del marchio di capire le richieste e gli sviluppi del mercato, ma spesso anche di anticiparle, è rimasta parte dell'identità Standox anche oggi.

Standoblue Bascoat 2010